“Predatori del microcosmo” al Festival Selvatica, Biella

Updated on 24/9/2020

Predatori del microcosmo

Le strategie di sopravvivenza di ragni, insetti, anfibi e rettili

A cura di Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli

In collaborazione con Selvatica, Arte e Natura in Festival

26 settembre 2020 – 10 gennaio 2021

La mostra “Predatori del microcosmo”, allestita negli spazi storici del Palazzo Gromo Losa a Biella, è dedicata a insetti, ragni, anfibi, rettili, ovvero a tutti quei piccoli animali che hanno sviluppato tecniche di caccia e sopravvivenza uniche al mondo: una “corsa agli armamenti” complessa e senza sosta, che non ha riscontro negli organismi di taglia superiore.
L’esposizione, giunta alla tredicesima edizione e sempre rinnovata, ha come punto di forza una selezione di animali vivi molto speciali, raramente mostrati al grande pubblico, presentanti all’interno di terrari arredati che riproducono l’habitat naturale delle specie esposte. Tra queste ragni grandi come una mano, mantidi religiose che riproducono i colori e le forme dei fiori, rane simili a foglie, tra le quali non figurano specie protette o pericolose per l’uomo. Per meglio apprezzare lo stile di vita e le caratteristiche di questi animali, sono presenti anche una sezione video, e la mostra fotografica “Predatori del microcosmo” di Emanuele Biggi (tra l’altro conduttore della trasmissione GEO di RAI3) e Francesco Tomasinelli, biologi e fotografi professionisti, che racconta la vita segreta delle specie presenti.

Informazioni

Biglietteria a Palazzo Gromo Losa, Biella
Sabato e domenica h 10.00-19.00
1° novembre, 8 e 26 dicembre, 1° e 6 gennaio h 10.00-19.00
Chiuso a Natale e negli altri giorni della settimana, se non per visite su richiesta

info: www.selvaticafestival.net

You may also like