Vado a vivere in città

Di Francesco Tomasinelli, con contributi di Giacomo Radi

Updated on 1/2/2015

Presi come siamo da tutti i nostri impegni non ci facciamo molto caso, ma gli animali selvatici sono una presenza costante nelle città. Non perché le nostre distese di cemento siano molto ospitali per la fauna, ma perché la progressiva contrazione degli ambienti naturali in gran parte dell’Italia impone agli animali di convivere con noi. Le città, anche quelle più grandi, non sono i deserti biologici che molti si aspettano ma un ambiente complesso che può ospitare un numero sorprendente di specie di uccelli, ma anche mammiferi, rettili, anfibi  insetti e pesci.

Nel dicembre 2014 è uscito il libro Vado a vivere in città, di Francesco Tomasinelli, Edizioni Il Piviere, che racconta, con l’aiuto di moltissime fotografie, quali animali possiamo aspettarci di incontrare tra strade, edifici, parchi urbani, porti e raccolte di acqua assediate dal cemento, senza trascurare una serie di indicazioni per rendere più agevole la sopravvivenza di queste specie tra le nostre case. Diversi approfondimenti, inoltre, passano in rassegna alcuni dei casi più curiosi di animali selvatici presenti in città, quali i falchi grillai a Matera o i granchi di fiume a Roma.

Il testo si trova in tutte le maggiori librerie e si può anche acquistare il libro direttamente dall’editore

Keywords: animali città, fauna urbana, ecologia urbana

You may also like